libri: Da Manet a Warhol

Salone Borromini

23 ottobre 2013 - presentazione volume

Da Manet a Warhol
Itinerari nell'arte moderna

di Giovanni Antonucci

Maestri riconosciuti ed affermati nonché artisti di pregio troppo spesso dimenticati o sottovalutati sono proposti a quanti frequentano mostre ed amano accostarsi all’arte italiana e straniera dal libro di Giovanni Antonucci Da Manet a Warhol. Itinerari nell’arte moderna, appena pubblicato dalle Edizioni Studio. La presentazione del volume, una raccolta di critiche e recensioni, è in programma nel Salone Borromini della Biblioteca Vallicelliana.
Il libro di Giovanni Antonucci, saggista ed esperto di mass media, critico d’arte e storico del teatro, ripercorre, attraverso la ricerca delle grandi mostre in Italia e all’estero, il panorama offerto dall’arte moderna a partire dagli impressionisti francesi e dai macchiaioli italiani per giungere ai giorni nostri, senza tralasciare le esperienze fondamentali del Novecento.
Il volume  è articolato in tre parti. La prima individua il nuovo concetto di arte rivoluzionato dai francesi e dai futuristi russi, soffermandosi sull'ancora poco conosciuto cubismo cecoslovacco e quindi sul dadaismo e surrealismo, proponendo artisti difficilmente classificabili come Grosz e Bacon, per approdare all’arte americana, soprattutto all’opera di Warhol. All’arte italiana è dedicata la seconda sezione, che ripercorre circa un secolo e mezzo di storia, dai macchiaioli a pittori ora riscoperti come Sartorio, Chini e Zandomenighi, dal futurismo alle avanguardie, alla metafisica di De Chirico e Carrà, alla Scuola romana, a Mafai, Afro, Clerici, Manzoni, Schifano, per citare solo alcuni nomi. L’arte spagnola, con i grandi Picasso, Gaudì e Mirò, per arrivare quindi ai pittori della seconda metà del Novecento è analizzata nella terza sezione. Completano l’excursus un capitolo su Roma interpretata da artisti stranieri e sulla critica d’arte in Italia.

Interventi di:
Rocco Familiari
Gabriele Simongini
Claudio Strinati
Sarà presente l'autore

Mercoledì 23 ottobre ore 17
ingresso libero

Scarica la brochure in formato pdf