BIBLIOTECA VALLICELLIANA
Seleziona una pagina

 

 

 

Venerdì 6 marzo 2020, alle ore 10.30, nel Salone Borromini della Biblioteca Vallicelliana, si tiene l’incontro  L’archivio fotografico: metodologie di organizzazione e racconto di un restauro. In programma la presentazione del libro «L’Archivio fotografico» di Chiara Micol Schiona, pubblicato da Editrice Bibliografica (2019), e dei lavori svolti durante il laboratorio di restauro fotografico CoRLib Tor Vergata. Le studentesse del quarto anno illustreranno gli interventi di restauro e le soluzioni conservative adottate sui materiali della Biblioteca Vallicelliana, sotto la guida della docente Alice Laudisa. Intervengono Paola Paesano, direttrice della Biblioteca Vallicelliana, Livia Marcelli e Anna Villa,  responsabili del fondo fotografico della Vallicelliana che hanno collaborato al progetto.

Quali sono le metodologie che portano alla costituzione di un archivio fotografico? Chiara Micol Schiona cerca di rispondere partendo dall’analisi fisica fino ad arrivare alle ricerche più recenti, che in campo italiano stanno portando alla creazione della scheda FF e in campo internazionale alla creazione di una rete di conoscenze basate sulla creazione di metadati. L’analisi è supportata dallo studio della composizione dell’Archivio fotografico Vittorio Emanuele presente all’interno della Biblioteca nazionale centrale di Roma, scelto perché presenta validi spunti di ricerca metodologici, il quale è stato confrontato con l’Arquivo Municipal de Lisboa, di cui sono state prese in considerazione la capacità e la modalità di centralizzare e conservare la produzione fotografica dispersa negli edifici dell’Archivio della città, e con la University of St Andrews Library Photographic Collection, che ospita una delle più grandi e importanti collezioni di fotografia storica della Scozia. Il tutto supportato da un’analisi storica che da Baumann e il suo Liquid Modernity, Deridda e il Mal d’archive agli Archival turn eredi del postmodernismo e della decostruzione porterà alla nuova scienza archivistica della visual culture.

     

 

Locandina

Invito

Comunicato

Instagram