In occasione delle Giornate Europee del Patrimonio 2019, dedicate quest’anno al tema Un due tre…Arte! Cultura e intrattenimento, sabato 21 settembre 2019, alle ore 11.00,  la Biblioteca Vallicelliana effettuerà un’apertura straordinaria al pubblico. In programma Musiche per liuto, principe degli strumenti,  concerto di Diego Leveric che eseguirà brani di Johann Sebastian Bach, Heinrich Biber, John Dowland, Giovanni Girolamo Kapsberger,  Giovanni Zamboni. Ingresso libero fino ad esaurimento dei posti disponibili.                Un due tre…Arte! Cultura e intrattenimento interpreta lo slogan “Arts and entertainment” individuato in sede europea per gli European Heritage Days e rappresenta un’occasione per riflettere sul benessere che deriva dall’esperienza culturale e sui benefici che la fruizione del patrimonio culturale può determinare in termini di divertimento, condivisione, sperimentazione ed evasione.

Diego Leveric, in arte Edicole Grevi, nato a Rovigno in Croazia nel 1988, è un musicista specializzato in liuti di epoca barocca. Laureato in liuto al Conservatorio di Bari e in Musicologia alla sede universitaria di Cremona, ha seguito un percorso formativo specifico. Nel 2012, alla seconda edizione del Concorso liutistico internazionale «Maurizio Pratola», all’Aquila, ha vinto il primo premio nella categoria Solista e il primo premio nella categoria Musica da Camera insieme al duo Sursum Corda e aTeodoro Baù (viola da gamba).

Con il suo ensemble ArtiCoolAzione ha inciso cantate inedite napoletane per la casa discografica Arcana (Outhere) insieme al contro-tenore Leandro Marziotte. Si è esibito in tutta Europa, in Brasile e in Cina, in alcuni tra i più importanti luoghi della musica classica e barocca come il Conservatorio Tchaikovsky di Mosca, la Shanghai Symphony Hall, la Fudan University a Shanghai, il Conservatorio Antonio Vivaldi di Alessandria, il Festival Sanssouci di Postdam, il VBV a Varazdin.

Locandina

Invito

Comunicato