BolleNel Salone Borromini della Biblioteca Vallicelliana, mercoledì 25 ottobre alle ore 17.00, viene presentato il volume Bolle di sapone. Aforismi, proverbi, consigli, citazioni, battute, utili per la vita di ogni giorno di Giovanni Antonucci pubblicato dalla casa editrice Pagine nel 2017. Indirizzo di saluto del Direttore della Biblioteca Paola Paesano. Intervengono il regista Antonio Calenda e lo scrittore Rocco Familiari. L’autore leggerà alcune pagine del libro. Modera Raffaele Aufiero.

Bolle di sapone è un libro per tutti  coloro che sono attenti allo spettacolo della vita. L’importante è di parteciparvi con la mente sgombra da pregiudizi , con la volontà di essere protagonisti, con la consapevolezza che che l’intelligenza conta ancora oggi nella società spesso stupida della TV. Ecco allora aforismi controcorrente , battute graffianti , proverbi attualizzati, consigli per la vita e non per gli acquisti.E’ un libro da leggere e da rileggere per affrontare  verità che talvolta ci sfuggono e per smascherare luoghi comuni che ci affliggono.

Giovanni Antonucci, allievo del grande grecista Filippo Maria Pontani, di Giovanni Macchia e di Giacomo Debenedetti, con i quali si è laureato all’Università La Sapienza di Roma nel 1965 con il massimo dei voti (Tesi: Il teatro futurista di F.T. Marinetti), è storico del teatro e dei mass-media. Già docente di Storia del Teatro e dello Spettacolo alla Facoltà di Magistero di Roma, oggi è docente di Storia del Teatro alla Link Academy dell’Università di Malta in Roma. Relatore in decine di convegni scientifici in Italia e all’estero (Francia, Belgio, Portogallo, Norvegia, ecc.), ha svolto seminari in varie università italiane. La sua produzione scientifica è assai vasta e si estende dal teatro greco e latino alla drammaturgia e alla scena di questo secolo. È autore, fra l’altro, dei seguenti volumi:

Lo spettacolo futurista in Italia (Roma, Studium, 1974), Cronache del teatro futurista (Roma, Abete, 1975), La regia teatrale in Italia e altri scritti (Roma, Abete, 1978), Eduardo De Filippo (Firenze, Le Monnier, 1980, 4ª ed. 1990), Storia del teatro italiano del Novecento (Roma, Studium, 1986, 4ª ed. 2002), Storia della critica teatrale (Roma, Studium, 1990), Storia del teatro italiano (Roma, Newton Compton, 1995), Storia del teatro del Novecento (Roma, Newton Compton, 1996), Storia del teatro antico (Roma, Newton Compton, 1997), Prix Italia 1948-1998. La radio e la televisione del mondo. (Roma, ERI, 1998), L’età dell’oro del teatro (Roma, Studium, 1999,), Storia del teatro futurista (Roma, Studium, 2005, Storia del taetro greco e latino (Roma, Studium, 2009), Storia del teatro contemporaneo (Roma, Studium, 2009),  Lo spettatore non addormentato. Quarant’anni di spettacoli in Italia e nel mondo (Roma, Edizioni Studium, 2011), Io, Ettore Petrolini (Roma, Lozzi Publishing, 2012), Storia del teatro italiano contemporaneo (Roma, Edizioni Studium, 2012), Da Manet a Warhol (Roma, Edizioni Studiododici, 2013). E’ autore di Guide to the Plays of Eduardo De Filippo in Italian Playwrights from Twentieth Century edited by Michael Vena (USA, Ex libris, 2013). Ha recentemente pubblicato il capitolo “Marinetti scrittore del futuro: teatro e dintorni” nel volume “Marinetti 70″, a cura di Antonio Saccoccio e Roberto Guerra, (Armando, 2014), Io Trilussa. Dalla poesia al café-chantant (Lozzi, 2016), Bolle di Sapone (Pagine, 2017).

Locandina

invito